Contenuto:

Residenza di Salisburgo

Lo splendore dei principi arcivescovi nel cuore della città di Mozart

La Residenza di Salisburgo è la cornice principesca per le vostre manifestazioni, in otto sale che possono ospitare da 20 a ca. 645 persone.

I locali e l'ampio cortile Arkadenhof possono essere utilizzati tutto l'anno per ricevimenti, mostre, concerti, seminari, convegni, cene, presentazioni, feste, incentive, ecc.

Storia della Residenza di Salisburgo

Il luogo in cui risiedevano i detentori del potere spirituale e temporale e dove Wolfgang Amadeus Mozart suonava il pianoforte ...

La Residenza, da secoli edificio di rappresentanza principesca, fu fatta costruire nel XVI° secolo dal principe arcivescovo Wolf Dietrich von Raitenau.

Oggigiorno è proprietà del Land di Salisburgo.

I saloni di gala ospitarono perfino Wolfgang Amadeus Mozart

che vi suonava regolarmente per il principe.

Il 20 dicembre del 1775 nella Sala delle Conferenze fu eseguito per la prima volta il Concerto per violino in la maggiore KV 219.

La Residenza fa parte degli edifici storici più importanti del centro storico di Salisburgo.

Conta oltre 180 stanze e sale; il Land di Salisburgo utilizza ancora oggi 15 saloni di gala del piano nobile come luoghi di rappresentanza; questi spazi si possono anche affittare per manifestazioni di ogni genere.

Il secondo piano ospita la Galleria della Residenza con una raccolta di dipinti dalla tradizione principesca.



Prenota ora
Posizione & percorso
.